Registrati ora

Nuovo utente? Registrati per acquistare dallo shop
Registrati ora

LA PSICOSOMATICA NELL'OTTICA ONTOPSICOLOGICA

40.00
Anno 1974-2008
Pagine 218
Misure 17 x 24
ISBN 978-88-89391-14-3
Lingua Italiano - Russo - Portoghese - Cinese
Il salto psicosomatico, tutt'oggi, non è stato decifrato. E anche la cura di quanto è psicosomatico-funzionale-organico-molecolare, resta sconosciuta.
Oggi è possibile risolvere questo problema grazie ad alcune scoperte fatte dalla scuola ontopsicologica. Con esse si può comprendere la linea continua dalla causa psichica all'effettualità somatica.
Il salto non esiste.
La ricerca esclusiva sul piano chimico, molecolare e neurologico, è come voler capire un edificio senza l'architetto. E la psicologia contemporanea è del tutto impreparata.
La metodologia di Antonio Meneghetti nell'isolare il primo movente che poi articola e struttura la malattia nevrotica o il determinismo distruttivo (cancro, AIDS e simili), consente di comprendere la linea intenzionale che dalla causa (con progetto specifico) giunge all'effetto preciso.
Quando si ha il permesso e la collaborazione cosciente del paziente, è facile - per la strumentazione ontopsicologica - interferire direttamente nel progetto attivo dell'inconscio del paziente e riavere rapida norma di salute.
Questo è confermato dalla clinica pratica dei successi terapeutici.
Questo metodo dopo quarant'anni non ha mai fallito. Il sistema immunitario è agente sempre secondario alla causa psichica che normalizza e intenziona in modo primario.
Lo scienziato, con metodologia che si espone in questo libro, entra nella causalità prima e può cambiarla.
  • Tel. +39 0371 933336
    Fax +39 0371 218032
  • Per informazioni:
    books@psicoedit.com